Mara, le sue cavalle e l’omeopatia

Mi scrive Mara, che ha due cavalle. Una di questa è malata e lei vorrebbe aiutarla con rimedi dolci.
———————-
Ciao, ho letto al storia della tua cavalla ed ho letto il tuo blog. Contributo importante il tuo. Sicuramente Margheita è stata fortunata. Molti nel tuo caso avrebbero deciso di non curare, di non spendere, di non tentare. Pochi si sarebbero dedicati con tanto amore e sensibilità.

Interessante la tua storia perché pochi altri (quelli intenzionati a curare) l’avrebbero fatto con metodi più invasivi e meno attenti alla natura dell’animale aggiungendo magari altre porcheria ad un corpo già occupato a combattere un male.

Ho due cavalle e non ho ancora trovato un veterinario che mi proponesse cure omeopatiche per le mie pelose. Troppo spesso partono subito con cure pesantissime che (forse) eliminano il problema che ho riscontrato in quel momento ma poi ne creano altri e fanno vivere male la malattia. Forse dovrei proporre io al vet cure più naturali ? Credo che chi ti segua sia lontano dalla mia zona (Bologna/Modena) vero ?

Una delle due cavalle soffre di problemi agli occhi dovuti (da quel che mi ha detto l’ultimo vet.) non tanto all’ambiente, ma al suo sistema immunitario. Ho letto che alla tua dai qualcosa per rinforzare il sistema immunitario ma non ho capito cosa. Seguirò vostra storia con interesse, tengo le dita incrociate per Margherita.

Lascia un Commento