Archivio mensile:marzo 2012

Un laghetto per Nina

Il laghetto e Nina

Tutto è iniziato con la fontana del campo, che non buttava più. E’ andato avanti con un mese in cui ho fatto la spola fra la fontana di casa e il campo per portare acqua alle ragazze (Nina, Stella e Piccola Maggy). Si è concluso con una decisione: dovevo fare qualcosa.

Lavori in corso

Ovvero: prima cosa abbassare la fontana per permetterle di buttare ancora. Seconda approfittarne per creare un laghetto per le pelose.

Laghetto

Sabato scorso abbiamo fatto i lavori, Giampaolo, l’idraulico, all’escavatore (non voglio pensare ai costi), Alfonso al trattore per portare via un po’ di terra. Le cavalle e i cani in osservazione.

Laghetto

Dopo cinque ore di movimento terra e lavori idraulici, l’acqua è tornata. Il laghetto è stato riempito e le ragazze l’hanno inaugurato. Fra eccitazione e timori.

Una pillola per il pony di Dartmoor

Una pillola contraccettiva per contenere la razza. Succede ai Dartmoor pony, un’antica razza inglese di pony, originaria dell’altopiano del Dartmoor, nel Devon sud-occidentale in Gran Bretagna.

Dartmoor Pony

Dartmoor Pony

La presenza dello Shetland nelle stesse zone mise in pericolo la sopravvivenza della razza, ma, dalla fine del XIX secolo, la Dartmoor Pony Society vigila sulla sua integrità e ne controlla la selezione.

Dartmoor Pony

Dartmoor Pony

Lo ha fatto molto bene visto che oggi la popolazione è decisamente oltre il limite dei guardia. E si è deciso di intervenire con un progetto pilota di controllo delle nascite fra i pony allo stato selvatico. Una decisione sofferta e causata anche dalla crisi economica. Il mercato dei cavalli, anche in Gran Bretagna, non è affatto in buona salute.

Astro, salvato dall’amore

Hanno scritto che Nicole Graham è molto di più di una padrona o una proprietaria. E’ vero. Astro era ed è il suo grande amico. Il suo amore.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=-JzoGmsVaFg]

Chiunque abbia un cavallo, e ogni altro animale con cui condivide le sue giornate, capisce fino in fondo la speranza, la tenacia, la volontà, l’amore di Nicole per Astro.

Una brutta avventura a lieto fine. Salvato dalle fango, dalle sabbie mobili. In un’idilliaca spiaggia australiana. Lui ha 18 anni. Lei 23. Insieme per sempre.

L’abbraccio di Nicole e Astro commuove. Il suo affidarsi, appoggiando la testa inerme, nelle braccia dell’amica, stringe il cuore.

Astro sapeva, anche se stava lasciandosi andare al suo destino, che Nicole non l’avrebbe mai abbandonato.

Quello sguardo mi ricorda così tanto quello della mia Margherita. Il giorno in cui aveva capito che stavo amandola più di ogni altro giorno. Lasciandola andare.